BIOGRAFIA

I   Tuxedo   Smooking fanno   dell'originalità   e della   versatilità   lo   stile preponderante   della propria   cifra   artistica.   Lo si nota   già   a   partire   dal nome.   Lo   "smoking"   è l’abito   più   elegante   per   un uomo,   l’abito   di   gala, quello   che contraddistingue   le occasioni   mondane   più importanti.   Ma   oltre oceano,   questo   abito maschile   da   “red   carpet” è più   noto   col   nome   di “tuxedo”   in   onore   del Tuxedo   Club,   locale   del New   Jersey   in   cui   venne sfoggiato   per   la   prima   volta   alla   fine   del   1800. 
I   Tuxedo   Smooking   hanno   giocato   con   queste   due   parole   unendole   e   aggiungendo   una doppia   “o”,   a   simboleggiare   il   duo   che   originariamente   ha   dato   vita   alla   band,   fondata   nel 2014   da   GIuseppe   Pinna   e   Massimo   Venusti,   ai   quali   si   è   successivamente   aggiunto   Antonio Murgia. 
 Musicisti   appassionati,   si   dividono   nel   corso   degli   anni   tra   l'amore   per   il   metal,   il   rock,   la contaminazione   di   generi. 

 

Giuseppe Pinna, cantautore e arrangiatore, ha un passato nel metal ma con un occhio sempre attento anche alla stesura dei testi e alla composizione. Trentunenne, con circa dieci anni di esperienza alle spalle, dedica ora pienamente il proprio estro artistico al progetto dei Tuxedo Smooking.

 

 

 

 

Massimo Venusti, arrangiatore e chitarrista di indubbio talento da circa quindici anni. Trentottenne, ha militato in passato in numerosi gruppi metal coltivando la passione nata da ragazzino grazie all'ascolto dei Metallica e ora co-fondatore dei Tuxedo Smooking, in cui si dedica alla stesura della linea melodica delle chitarre.

 

 

 

 

Antonio Murgia, trentatreenne, chitarra solista, entra a far parte dei Tuxedo Smooking nel 2016 dopo l'uscita dell'album "Web Line". Ha iniziato a suonare fin da ragazzino, predilige il rock, ha fatto parte di numerose cover band prima di misurarsi in questo nuova esperienza artistica attratto dall'originilità del progetto.

 

 

 

 

 

 

STORIA

Il gruppo inizia a muovere le fila nel 2014 in Sardegna. Nonostante le difficoltà legate ad un panorama piuttosto refrattario alle novità e a ciò che non si accorda con le sonorità della tradizione, i Tuxedo Smooking riescono a ritagliarsi una fetta di pubblico e consensi grazie alle prime recensioni su riviste locali. Decidono comunque di superare le strette maglie della rete isolana affidando il proprio lavoro musicale al web, alla ricerca di una differente sensibilità e attenzione. Nel 2015 vengono notati dalla rivista "Musica Italiana Emergente" che li invita a partecipare ad un contest nazionale dedicato ad artisti agli esordi nel quale si classificano al secondo posto con il loro brano "Stato Critico", nonostante siano l'unico gruppo tra i partecipanti a non essere legato a nessuna etichetta discografica. Nel novembre dello stesso anno, in seguito all'ottimo risultato ottenuto, esce il loro nuovo singolo "Apologia di reato" per Tronos Digital Store che nel Dicembre 2015 è scelto come miglior brano per "Musica Italiana Emergente".  Segue l'interessamento della stampa locale e di settore: Unione Sarda, All Music, TuttoDisco.it, MusicaEmergente.com, Botteghe D'Autore e numerosi altri. Nel 2016 i Tuxedo Smooking portano alla luce il loro primo album: "Web Line". Dedicato proprio al mondo di Internet contiene sette tracce ed è registrato nello studio di GIuseppe Loriga dei "Doc Sound":
1) "Stato Critico" feat. Claudia Santoru
2) "Scorro nelle tue vene"
3) "La fuga di Marley"
4) "Voglio rispetto"
5) "Incubo Criminale"
6) "Senza alcun guinzaglio", brano supportato anche da uno street-video girato interamente ad Amsterdam
7) "Estate passata" feat. Fioramante.

PRESENTE E FUTURO


Anche con la nuova formazione i Tuxedo Smooking continuano ad avere successo di pubblico con un ottimo seguito sui social network che cresce esponenzialmente con il passare del tempo. Il mese di ottobre 2017 vedrà l'uscita di un nuovo singolo sperimentale dal titolo "Mai Love". Una traccia di lancio differente dalla linea musicale tracciata fino ad ora dalla band, capace di stupire anche nella dimostrazione fattiva del passaggio virtuoso attraverso generi del tutto diversi tra loro. Al singolo farà sèguito un video, curato dalla Brainstormers di Torino, specializzata in produzioni di videoclip musicali. Un regalo dei Tuxedo Smooking al proprio pubblico slegato dall'uscita del nuovo album che invece è in previsione per Gennaio 2018. I Tuxedo Smooking continuano il loro percorso artistico con l'impegno di sempre, rivendicando la loro impronta non incasellata in un genere predefinito ma sempre dettata dall'estro e dalla creatività del momento.

 

                                                                                                                                                              

 

 

Chi siamo

collaborazioni in "apologia di reato" parte audio

30.01.2016 15:03
la parte audio curata da Giuseppe Loriga diplomato in chitarra presso il git di Los angeles A seguito anche seminari come fonico in California con Andy brauner ...ha collaborato con Piero Marras e i Tazenda e attualmente suona con i doc sound . Nei brani dei Tuxedo smooking ha usato il meglio delle...

il video di "gianpaolo Stangoni" Apologia di Reato

30.01.2016 15:02
il video realizzato da Gianpaolo Stangoni che ha lavorato alcuni anni come film-maker, cominciando l'esperienza da video-maker nel 2012 per un musicista di Oristano, lavorando in seguito con altri artisti locali. Per tre anni ha il più possibile al fine di ottenere una resa visiva e narrativa...

il nostro percorso

30.01.2016 14:59
il gruppo Tuxedo Smooking nasce quasi per scherzo da una canzone sarcastica lanciata nel web dal titolo "stato critico" , una canzone hold hip hop italiana riguardante un giovane ragazzo che avrebbe voluto godersi una bella giornata di sole ma  finisce sempre nell'imbattersi con "personaggi"...